4831 visitatori in 24 ore
 237 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

La coscienza di Zeno

"La coscienza di Zeno" è un romanzo dell'autore italiano Italo Svevo, amico di James Joyce. Il protagonista è (leggi...)
€ 0,99


AlexMen

Lungo gli ansimi dell'abbandono

Natura
Lungo gli ansimi dell’abbandono
sulla la strada di frettolose genti
carezza mancante
incessantemente
assolo ripudiato
da un’insensibile presenza.
sadicamente assente.

Lungo gli ansimi dell’abbandono
in sur la strada di frettolose genti
un fanciullo solo rideva
per poi lontan fuggire
case di mattoni rossi
nel far del giorno che diveniva sera
con il suo portone chiuso.

Lungo gli ansimi dell’abbandono
voci lusinghe divenivan distanti
per quell’ orfano quattro zampe
in sur la strada di allontanate genti
rimasto solo a guair
in quel vago tramonto
alla luna nel ciel.



AlexMen 14/03/2010 17:29| 5| 2052

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Quanto dolore provo nel leggere questi versi, sono atti disumani che ancora non riesco a spiegare al mio cuore. Una profonda sensibilità nell'esprimere quanto sia spregevole abbandonare i nostri fedeli amici che attendono con illimitata fiducia, continuando a sperare. Molto, molto triste, ma i versi sono bellissimi.»
Alessandra Ciprietti (14/03/2010) Modifica questo commento

«"Più conosco l'uomo, più amo gli animali"... si dice così no? Mai frase più appropriata esiste per cercare di definire quello che può suscitare un essere "umano" che abbandona gli animali. Intensa questa poesia, tocca il cuore.»
Dalassa (14/03/2010) Modifica questo commento

«bellissimi intensi versi dedicati ai nobili 4 zampe, letta davvero con immenso piacere, vorrei che molti come questo poeta lanciassero ogni tanto un pensiero a questi esserini indifesi che purtroppo ogni giorno subiscono suprusi dall'uomo, spesso proprio quello che considerano proprio amico, complimentissimi all'autore»
Gloria Frizzi (14/03/2010) Modifica questo commento

«Mi ha fatto male leggere... un argomento che non so affrontare tanto è insopportabile il solo pensiero... ma grazie di avere tanta sensibilità.»
Kiaraluna (14/03/2010) Modifica questo commento

«Ho provato una strizza al cuore leggendo questi versi... che mi hanno commosso moltissimo... un atto ignobile quello di abbandonare i nostri fedelissimi amici a quattro zampe... orfani che ululano e guaiscono alla luna... interrogandosi sul perché di una tale viltà... PLAUSISSIMI... Inchini e fiocchi rossi per non dimenticare questo messaggio che dovremmo tenere sempre presente.»
Carmelita Morreale (14/03/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Natura
Il gatto danzava
Un paradiso di scorta
Un'aquila in prigione
Se si tratta di un sogno
Grigi lupi
Scimmie rosse
Mattina di rugiada
Lacrime di primavera
La scimmia
Rondini della libertà
Lungo gli ansimi dell'abbandono
Nel pago accarezzarti
Piume e immensità
Brado puledro
Or non più Butterfly volava
Giunto l'autunno
In una valle di bellezza
Tenue libertà odorata
Sensazioni al largo
Zoo
Natura morta derelitta
In onde lascive

Tutte le poesie



AlexMen
 I suoi 1 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il racconto del bosco (23/08/2012)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il racconto del bosco (23/08/2012)

Il racconto più letto:
 
Il racconto del bosco (23/08/2012, 535 letture)


 Le poesie di AlexMen



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it